catalogo,  E Escursionistico,  Escursioni,  Livello: Facile,  notturna,  Trekking

Accarezzando il Mombarone

Un panoramico percorso serale, alla base del Mombarone, raggiungendo il Rifugio Alpe Cavanna, una bellissima balconata tra Canavese e Biellese.



DATE DISPONIBILI:

tutti i Giovedì per i mesi di Marzo, Giugno, Ottobre

Numero minimo:

5 persone

Numero massimo:

15 persone

Informazioni salita

Partenza: Loc. Buriunda, Comune di Donato (BI), 928 m.
Arrivo: Rifugio Alpe Cavanna, 1475 m.
Tempo: 2 ore
Lunghezza: 7,5 km
Dislivello: 600 m. circa

Informazioni rientro

Partenza: Rif. Alpe Cavanna, 1475 m.
Arrivo: Loc. Buriunda, Donato (BI), 928 m.
Tempo: 1 ora e mezza
Lunghezza: 7,5 km
Dislivello: 600 m. circa

Per chi è pensato

Il percorso è pensato per tutti i camminatori che vogliono provare la nuova esperienza di una camminata all’imbrunire, lungo una carrozzabile sterrata di facile percorrenza, muniti di torce frontali, per poter ammirare il Canavese e il Biellese da un punto di vista poco conosciuto.

Ritrovo

Il ritrovo è fissato per le ore 17.30, nell’area parcheggio di Andrate nel Pianoro di Salamia. Seguirà un ulteriore breve spostamento in auto, per poter raggiungere, nel confinante Comune di Donato, la loc. Buriunda, dove inizierà la camminata.

ATTENZIONE:

per raggiungere il luogo di partenza di questa escursione, la loc. Buriunda, anche se è facente parte dell’amministrazione comunale di Donato (BI), è necessario passare attraverso il Comune di Andrate.
Per chi volesse raggiungere direttamente l’area in loc. Buriunda da dove si inizierà a camminare, l’indirizzo esatto è il seguente:

Coordinate: N 45.533061, E 7.885928
Strada Provinciale 500 – Comune di Donato (BI)

Descrizione

L’area nella quale si sviluppa questo percorso è interessante sotto molteplici aspetti.
Dai secoli passati questo territorio è punto di passaggio e di counicazione tra i pellegrini che abitano i due versanti del Mombarone, il lato canavesano e il lato biellese. Inoltre, la strada dalla quale inizieremo l’escursione è conosciuta come Trecciolino, e viene ancora oggi utilizzata per il pellegrinaggio da e verso il Santuario d’Oropa, famoso per la Madonna Nera. Durante la salita e la discesa sarà possibile ammirare da molteplici punti panoramici il fondovalle del biellese, del canavese, la Serra d’Ivrea il tutta la sua lughezza e, se saremo fortunati, la Basilica di Superga e il Monviso al tramonto.

La zona dell’itinerario

La zona dove si sviluppa l’itinerario è una zona di confine, segnato fisicamente dal torrente Viona e della Serra d’Ivrea, due elementi naturali che, da sempre, caratterizzano questo territorio. Un territorio il quale, oltre agli elementi naturali, in passato, è stato sede di lotte tra gli abitanti dei due versanti della morena, per la gestione dei pascoli migliori.

Adatto ai bambini

si

I bambini dovranno essere già bituati a camminare in montagna e accompagnati almeno da un genitore o da chi ne fa le veci

Adatto ai cani

si

Questo itinerario è adatto ai nostri amici a 4 zampe. Il cane dovrà essere tenuto vicino al proprio padrone e con guinzaglio o lunghina.

ATTENZIONE: lungo il percorso si potrebbero incontrare cani da pastore non sempre socievoli.

I consigli della Guida

Per chi non fosse mai stato in questa zona consiglio vivamente di portare con se:
binocolo
macchina fotografica con stativo (cavalletto fotografico)

Attrezzatura

Nonostante l’itinerario non si sviluppi a quote elevate ai partecipanti è richiesto di portare/indossare:

  • scarpe comode e adatte ai trekking in montagna (con vibram o similari, con buono stato della suola)
  • le proprie bacchette da trekking (per coloro che fossero abituati a utilizzarle)una adeguata scorta di acqua (in base alla propria abitudine a bere)

Ricettività

Consulta la sezione “Partner – Ricettività” per vedere i luoghi consigliati dove poter pernottare.
Link diretto: Ricettività – www.intrekking.it

Costi

Adulti tra 18 – 99 anni € 15,00
Ragazzi tra 10 – 17 anni € 10,00
Bambini < 10 anni gratuito

La quota comprende

  • accompagnamento per l’intera durata dell’escursione;
  • assicurazione;
  • bacchette da trekking;

La quota NON comprende

  • tutto ciò che non è specificato in “La quota comprende”;
il panorama salendo verso l’Alpe Cavanna
EnglishFrançaisDeutschItaliano